Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli (Reg. n° 32 del 30.3.11) - Direttore Responsabile: Francesco Paolo DE LIGUORO
 
... il portale della MediCoop VESEVO
HOME | Cooperativa |

Sindacato

|

M.M.G.

|

Videoguide

|

Web-TV

|

Tempo libero

|

Download


Archivio notizie
MediCoop VESEVO
ASL Na 3 Sud
Forum
Utilities
Album fotografico
Vecchio sito
Pubblicità
 
medicidiercolano.it: la nuova interfaccia grafica. Qual'é il tuo giudizio ?
Positivo
Preferivo l'altro
Negativo
Indifferente


Leggi i risultati
 
Cerca nel sito
 

Le rubriche

Prevenzione cardiovascolare
 
Angolo della dietetica
 
Meteo a Napoli
 
Il tuo indirizzo IP è 54.224.164.166
  Appello di protesta di tutte le OO.SS. della Medicina Utenti online : 547

I provvedimenti martellanti che stanno colpendo i medici, i veterinari e i dirigenti del Servizio Sanitario Nazionale stanno oltrepassando ogni limite.

Non è più tollerabile che chi quotidianamente garantisce milioni di prestazioni sanitarie negli ospedali e nei servizi territoriali venga sempre più penalizzato professionalmente ed economicamente e costretto a lavorare in una sanità pubblica sempre più impoverita da devastanti sottofinanziamenti.

Già prima dell'attuale manovra i medici e i dirigenti del SSN hanno subito per quattro anni il congelamento del contratto e delle retribuzioni con una consistente perdita economica, nonché il blocco del turn over e diverse altre penalizzazioni.

Adesso si vorrebbe perfino rimettere in discussione il riscatto degli anni di laurea e di specializzazione, con l'aggravante di genere del servizio militare. Per i medici si tratterebbe di dover rinunciare dai sei ai dodici anni ai fini del raggiungimento della pensione: inaccettabile.

Ma con la manovra in discussione in Parlamento si vorrebbe anche congelare il TFR dai 6 mesi ai 2 anni e sopprimere o accorpare con la domenica le feste del 25 aprile, 1 maggio e del 2 giugno.

Infine gravissima sarebbe la scelta di cancellare il contributo di solidarietà lasciandolo però per chi lavora nei servizi pubblici. Si tratterebbe di una iniqua discriminazione ed un accanimento inqualificabili, in particolare per i medici e i dirigenti del SSN considerati ancora una volta un bancomat da utilizzare per non colpire chi ha di più nel privato, i grandi patrimoni e gli evasori.

Rivolgiamo un appello al Governo e al Parlamento, ai quali consegneremo le firme raccolte su
www.cambiamolamanovra.it, affinché la manovra venga modificata con le correzioni da noi richieste e affinché vengano fermate le pugnalate ai medici pubblici che hanno ormai i camici grondanti di sangue.


Primi firmatari

Costantino Troise
Riccardo Cassi
Vincenzo Carpino
Massimo Cozza
Aldo Grasselli
Mauro Mazzoni
Biagio Papotto
Carmine Gigli
Raffaele Perrone Donnorso
Armando Masucci
Alberto Spanò
Mario Sellini
Antonio Castorina
Antonio Travia
Franco Socci
Giacomo Milillo
Roberto Lala
Angelo Testa
Francesco Medici
Giuseppe Mele
Fausto Campanozzi
 
 


Web TV


Guest book
 


Sondaggi

Il nostro è un sito ... VIVO:
accendi le casse !
 

Previsioni del tempo a Napoli ?   Cerca nel sito
    
Aggiungimi tra i preferiti   Sceglimi come pagina iniziale
     
Calcola il tuo peso forma   Data presunta del parto
     
Per contattarci   Redazione Testata
     
Tempo libero
Barzellette mediche
 
Album fotografico
 
P O R T O B E L L O
.. il mercatino dell'usato
 
 
LINKS  UTILI
ASL Na 3 Sud Ordine Medici Napoli
FIMMG Ministero della Salute
A.I.F.A. Istituto Super. Sanità
Federfarma Regione Campania
 vai su
Tutti i loghi ed i marchi sono dei rispettivi proprietari.
Policy-Disclaimer

Webmaster dott. DE LIGUORO

© 2016 Powered by
DeLiWeb - 2006-2011