Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli (Reg. n° 32 del 30.3.11) - Direttore Responsabile: Francesco Paolo DE LIGUORO
 
... il portale della MediCoop VESEVO
HOME | Cooperativa |

Sindacato

|

M.M.G.

|

Videoguide

|

Web-TV

|

Tempo libero

|

Download


Archivio notizie
MediCoop VESEVO
ASL Na 3 Sud
Forum
Utilities
Album fotografico
Vecchio sito
Pubblicità
 
medicidiercolano.it: la nuova interfaccia grafica. Qual'é il tuo giudizio ?
Positivo
Preferivo l'altro
Negativo
Indifferente


Leggi i risultati
  Certificato medico telematico:

  scade il 13 settembre il periodo transitorio
Utenti online : 1681

Il periodo di transizione volge al termine: i datori di lavoro non riceveranno più il certificato cartaceo dal lavoratore entro due giorni dalla malattia, ma quest'ultimi avranno l'obbligo di comunicare al datore di lavoro solo il numero di protocollo.

La proroga al 13 settembre 2011, ufficializzata dal Comitato tecnico di monitoraggio, che aveva stabilito che la decorrenza del periodo transitorio della durata di tre mesi scattava a partire dalla data di pubblicazione della Circolare Ministeriale in G.U. e non dalla sua data di emissione, salvo ripensamenti dell'ultima ora, non dovrebbe subire ulteriori rimandi e quindi a partire da tale data dovrebbe essere sancito il definitivo addio al cartaceo.

Le attestazioni di malattia potranno essere consultate esclusivamente tramite i servizi informatici INPS grazie al numero di protocollo identificativo del certificato, inviato per via telematica dal medico e rilasciato da quest'ultimo al proprio assistito-lavoratore ammalato.

Inoltre, sia il lavoratore che il datore di lavoro potranno (e questo già avviene da tempo) prendere visione dell'attestato di malattia, sul sito web www.inps.it tramite il proprio codice fiscale e il numero di protocollo del certificato fornitogli dal medico; inoltre, sempre registrandosi preventivamente al sito web dell'Istituto, sia l'impresa, sia il lavoratore potranno prendere visione di tutti i certificati medici e/o relativi attestati di malattia.

Va ricordato che l'attestazione di malattia viene comunicata dall'INPS all'azienda  mediante accesso al sistema INPS tramite apposite credenziali che sono rese disponibili dall'INPS medesimo, così come descritto nella Circolare INPS n. 60 del 16 aprile 2010, oppure mediante invio alla casella di posta elettronica certificata indicata dal datore di lavoro, così come descritto nella Circolare INPS n. 119 de1 7 settembre 2010.

Infine, a carico delle imprese, scatta l'obbligo di inviare mensilmente al consulente del lavoro i certificati medici ricevuti e/o prelevati dall'INPS; tutti adempimenti previsti dall'art. 25 del Collegato lavoro (L. n. 183/2010) e dalla Circolare n. 4/2011.

Pertanto, ribadendo, dal 13 settembre 2011, salvo proroghe dell'ultimo minuto, si concluderà definitivamente il travagliato periodo sperimentale delle certificazioni di malattia, ed entrerà a pieno regime l'obbligo di trasmissione telematica dei certificati di malattia anche per il settore privato.

Ma nel frattempo gli ospedalieri, i pronto soccorso, gli specialisti ambulatoriali .... ???

 


Web TV


Guest book
 


Sondaggi

Il nostro è un sito ... VIVO:
accendi le casse !
 

Previsioni del tempo a Napoli ?   Cerca nel sito
    
Aggiungimi tra i preferiti   Sceglimi come pagina iniziale
     
Calcola il tuo peso forma   Data presunta del parto
     
Per contattarci   Redazione Testata
     
Tempo libero
Barzellette mediche
 
Album fotografico
 
P O R T O B E L L O
.. il mercatino dell'usato
 
 
LINKS  UTILI
ASL Na 3 Sud Ordine Medici Napoli
FIMMG Ministero della Salute
A.I.F.A. Istituto Super. Sanità
Federfarma Regione Campania
 vai su
Tutti i loghi ed i marchi sono dei rispettivi proprietari.
Policy-Disclaimer

Webmaster dott. DE LIGUORO

© 2016 Powered by
DeLiWeb - 2006-2011