Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli (Reg. n° 32 del 30.3.11) - Direttore Responsabile: Francesco Paolo DE LIGUORO
 
... il portale della MediCoop VESEVO
HOME | Cooperativa |

Sindacato

|

M.M.G.

|

Videoguide

|

Web-TV

|

Tempo libero

|

Download


Archivio notizie
MediCoop VESEVO
ASL Na 3 Sud
Forum
Utilities
Album fotografico
Vecchio sito
Pubblicità
 
medicidiercolano.it: la nuova interfaccia grafica. Qual'é il tuo giudizio ?
Positivo
Preferivo l'altro
Negativo
Indifferente


Leggi i risultati
 
Cerca nel sito
 
 

Versione mobile

 
 

Le rubriche

Prevenzione cardiovascolare
 
Angolo della dietetica
 
Meteo a Napoli
 
 
MediCoop VESEVO è su
 
Il Punto ....  
l'editoriale del Direttore
   
Il tuo indirizzo IP è 23.20.162.200
 


Calcola il Codice Fiscale
 
Links utili

F.I.M.M.G.

Ministero della Salute

Comune di Ercolano

E.N.P.A.M.

F.N.O.M.C.e O.

MediCoop VESEVO

Notizie ANSA

La Repubblica

Corriere della sera

La Gazzetta dello sport

Meteo
 
 
Modelli certificati
- Accesso in ospedale
- Porto d'armi
- Anamnestico patente
- INAIL - infortunio lavoro
- Assistenza
     extracomunitari
- Scheda ADR
(sospetta reazione avversa)
 
 
Previsioni del tempo
 
 Il PUNTO: l'editoriale del Direttore Utenti online : 1171

Il PUNTO sulla Gestione Integrata del diabete in Campania

Gestione integrata del diabete mellito: FACCIAMO una volta per tutte CHIAREZZA !

Sono tanti i Colleghi che in questi giorni stanno "inondando" le caselle email della nostra Testata Giornalistica per avere delucidazioni su quanto stabilito dall'art. 9 - Disease Management del Diabete Mellito del nuovo Accordo Integrativo Regionale, pubblicato sul BURC n. 46 del 22-08-13.

Ebbene, nonostante la diretta in streaming realizzata la scorsa settimana dalla nostra Testata Giornalistica con i responsabili nazionali, regionali e provinciali della FIMMG, che a mio avviso avrebbe dovuto mettere un punto fermo sulla tematica, ma che evidentemente in molti si sono persi (peggio per loro !), voglio riassumere schematicamente in questo "PUNTO" quali saranno gli step di nostra competenza nelle prossime settimane.

Innanzitutto cominciamo con lo stabilire che entro la fine dell'anno, per le Aziende nelle quali sono ancora in itinere i vecchi Accordi sul diabete, questi vanno portati a completamento; contestualmente però va portato al proprio Distretto di appartenenza, almeno in questa prima fase in cartaceo, ma poi SEMPRE in formato elettronico, l'elenco dei propri pazienti diabetici "arruolati" nella Gestione Integrata.

Quindi:

a) completare il pregresso Accordo aziendale.

b) Inviare ai propri Distretti di appartenenza l'elenco nominativo in formato elettronico dei propri pazienti affetti da diabete mellito tipo II (e sottolineo TIPO II) senza complicanze o con complicanze stabilizzate, ESCLUDENDO solo i pazienti con diabete di tipo I, diabete gestazionale, diabete in gravidanza, diabete in età giovanile (sotto i 18 anni) ed i pazienti con diabete secondario.

b) Far firmare ai pazienti arruolati il consenso informato per la Gestione Integrata, così come previsto dall'Allegato A .
Tali pazienti saranno conteggiati, per la retribuzione, a partire dal mese successivo dalla data di arruolamento (50,00 euro a paziente suddiviso in dodicesimi).
L'elenco andrà poi aggiornato alla fine di ogni mese, attraverso la posta certificata o su supporto elettronico protocollato al Distretto di appartenenza. L'eventuale conguaglio avverrà annualmente.

c) Estrarre ogni TRE MESI un report individuale, in formato elettronico, contenente i dati riassunti nell'Allegato B1 e che attesta la partecipazione del MMG alla Gestione Integrata del paziente diabetico e che dovrà essere inviato trimestralmente all'Agenzia Regionale Sanitaria. Il report dovrà contenere i seguenti parametri:
- peso corporeo
- P. A.
- B.M.I.
- misurazione circonferenza vita
- valutazione dell'autocontrollo glicemico eseguito dal paziente.

d) Infine, alla fine di ogni anno, ogni MMG dovrà inviare al proprio Distretto e a soli fini informativi all'ARSAN, sempre in formato elettronico, a mezzo CD o posta elettronica certificata, il modulo C di autocertificazione della valutazione degli indicatori di processo e di esito, così come previsto dall'allegato D , che di fatto attesta il raggiungimento dei cosiddetti LAP, ovvero il livello di appropriatezza delle performance raggiunte, che saranno determinanti per la liquidazione del compenso conclusivo ottenuto in funzione dei livelli raggiunti (30, 40 o 50 euro).
Questi compensi verranno liquidati entro 60 giorni dalla data di consegna, dopo la verifica dell'autocertificazione da parte del Comitato art. 23

Pertanto, allo stato il primo compito che ci spetta è quello di inviare al proprio Distretto di appartenenza, l'elenco nominativo in formato elettronico dei pazienti diabetici reclutati alla Gestione Integrata, che hanno espresso il proprio CONSENSO INFORMATO, così come previsto dall'Allegato A.

A tal proposito, per i possessori del software Cartella Clinica Millewin, la nostra Scuola di Formazione ha predisposto un apposito file che va caricato attraverso Mille Utilità e che automatizza il rilascio del consenso informato al paziente, e che quindi a questo punto dovrà solo essere firmato dallo stesso.

La procedura per caricare il file è la stessa di quella presente in questa "vecchia" videoguida per caricare il consenso informato nel cancro colon retto ... VEDI . Ovviamente sarà diverso il file da scaricare (eccolo "Consenso_diabete" ) ed i margini del modulo di consenso.

Per chi invece il videotutorial se la volesse risparmiare, i passaggi sono i seguenti:

Innanzitutto scaricare il seguente file zippato "Consenso_diabete" , decomprimerlo e posizionarlo sul desktop.
Fatto ciò, aprire Mille Utilità di Millewin cliccare sul menu Testi scegliere Certificati e dalla nuova schermata cliccare su Nuovo ed assegnare un nome al nuovo certificato, ad es. "Consenso diabete"confermare il tutto con OK.
A questo punto, realizzato il nuovo certificato, ancora vuoto, bisogna riempirlo di contenuti, quindi dal menu in alto a destra, cliccare su Riprendi e selezionare il file "Consenso_diabete" che precedentemente avevamo posizionato sul desktop.
Il modulo di consenso informato è già pronto; però prima di Salvare, ricordiamoci di impostare i margini di stampa: nello specifico abbiamo inserito 2,00 per il margine superiore e 2,00 per il sinistro, ovviamente tali margini andranno adattati per ciascun pc.

E' ovvio che tutte queste procedure per la realizzazione di una corretta Gestione Integrata del paziente diabetico, richiedono a monte un compito indispensabile: raccogliere e memorizzare nel proprio gestionale tutti i dati clinici dei propri assistiti diabetici, e di questo sono certo, quotidianamente Tutti i colleghi sono solerti a memorizzare. In particolare, non va mai dimenticato il peso corporeo, la P. A., il B.M.I., la misurazione circonferenza vita e la valutazione dell'autocontrollo glicemico eseguito dal paziente, in quanto sono tutti dati che dovranno essere riportati trimestralmente nell'apposito report previsto dall'Allegato B

Sarebbe poi preferibile, ma su questa tematica c'é una certa discordanza di opinioni e si è in attesa di una circolare chiarificatrice, che venissero arruolati SOLO i pazienti con esenzione 013.
E' pur vero però, che questo limite "minerebbe" l'autorevolezza del medico di Medicina Generale nel fare diagnosi di diabete mellito di tipo II, riconducendolo a figura secondaria se non addirittura subalterna, a quella dello Specialista diabetologo, il quale permarrebbe l'unico autorizzato a formulare diagnosi definitiva di diabete mellito, alla faccia della logica dell'art. 9 del "Disease Management" che mira invece a realizzare un processo di integrazione tra le diverse figure professionali, MMG e Specialisti, per realizzare il cosiddetto "Chronic Care Model".
Comunque su questo punto i pareri sono discordanti, pertanto la mia riflessione non può essere presa come "oro colato".

Continuando poi, nella nostra schematizzazione dei diversi step da percorrere, sempre per i possessori del software Millewin, dopo aver realizzato l'elenco e provveduto ai consensi informati, bisogna provvedere a caricare nel proprio gestionale il software Mille AIR, un applicativo che consente di produrre automaticamente i report al fine di colmare il debito informativo dei Progetti AIR (Accordi Integrativi Regionali) e dei Patti Aziendali (ASL/ULSS).
Ricordiamoci però di verificare che nel nostro pc sia installata una versione di Millewin 13.38.178 e non antecedente.

Pertanto:

A) da questo indirizzo o dal sito di Millewin, va scaricato il software MilleAIR (versione 1.8.3 versione 6 dicembre 2013) che contiene il "Desease Management del Diabete Mellito" e consente l'arruolamento dei pazienti.

Una volta effettuato il download e caricato il programma, bisogna riaprire Millewin, portarsi nella scheda di ogni singolo paziente diabetico di tipo II arruolabile e dal menu "Accertamenti" digitare "Arruolamento progetto diabete".

Si aprirà una nuova schermata nella quale dovremo cliccare su una delle voci presenti, di nostro interesse.
Ovviamente, dovendo arruolare il paziente cliccheremo sulla voce di default "Arruolato"; daremo l'OK ed a questo punto il primo passaggio è concluso e potremo pertanto passare ad un altro paziente. Tutti i pazienti che avremo arruolato, verranno automaticamente caricati dal software MilleAIR e pertanto se apriamo quest'ultimo, dal menu "Scambio Dati" di Millewin, nel sottomenu a cascata subito subito dopo i Servizi MEF (quello per fare i certificati di malattia), troveremo una nuova schermata nella quale è in "bella vista" il Disease Management del Diabete Mellito, previsto dall'art. 9 del nuovo AIR.

Quindi cliccando su "Genera report", si aprirà una finestra nella quale dovremo indicare l'intervallo temporale che ci interessa.
Dato l'OK, dopo alcuni secondi e/o minuti di elaborazione (dipende dalla velocità del vostro pc), si aprirà una nuova schermata nella quale saranno disponibili in formato pdf l'allegato B, l'allegato B1, gli indicatori previsti dall'allegato D (in xls). Insomma, come direbbe la buon'anima di mia nonna "GRANDEZZA 'E DIO".

E' ovvio che il software è un contenitore, il contenuto ce lo dovrete mettere VOI.

Insomma, ancora una volta rimbocchiamoci le maniche e buon lavoro a Tutti.
Comunque, prima di concludere, anche in questa circostanza, per tuttii nostri visitatori non particolarmente evoluti con le procedure informatiche, per meglio semplificare questi passaggi, il Vostro Direttore ha preparato una VIDEOGUIDA che Vi invito a visionare.

E con questo è tutto, Vi saluto e Vi rimando al prossimo editoriale de "IL PUNTO".

Il Direttore della Testata Giornalistica
Francesco Paolo DE LIGUORO

 
Download file Consenso informato
 
Download
 
 
 
Archivio "Il PUNTO"
 
Il nostro è un sito ... VIVO:
accendi le casse !
 

Previsioni del tempo a Napoli ?   Cerca nel sito
    
Aggiungimi tra i preferiti   Sceglimi come pagina iniziale
     
Calcola il tuo peso forma   Data presunta del parto
     
Per contattarci   Redazione Testata
     
Tempo libero
Barzellette mediche
 
Album fotografico
 
P O R T O B E L L O
.. il mercatino dell'usato
 
 
LINKS  UTILI
ASL Na 3 Sud Ordine Medici Napoli
FIMMG Ministero della Salute
A.I.F.A. Istituto Super. Sanità
Federfarma Regione Campania
 vai su
Tutti i loghi ed i marchi sono dei rispettivi proprietari.
Policy-Disclaimer

Webmaster dott. DE LIGUORO

© 2016 Powered by
DeLiWeb - 2006-2011