Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli (Reg. n° 32 del 30.3.11) - Direttore Responsabile: Francesco Paolo DE LIGUORO
 
... il portale della MediCoop VESEVO
HOME | Cooperativa |

Sindacato

|

M.M.G.

|

Videoguide

|

Web-TV

|

Tempo libero

|

Download


Archivio notizie
MediCoop VESEVO
ASL Na 3 Sud
Forum
Utilities
Album fotografico
Vecchio sito
Pubblicità
 
medicidiercolano.it: la nuova interfaccia grafica. Qual'é il tuo giudizio ?
Positivo
Preferivo l'altro
Negativo
Indifferente


Leggi i risultati
 
Cerca nel sito
  Ulteriore riscontro "POS" Utenti online : 1144

Come già riscontrato nelle ultime "Pillole Fiscali" la data del 30/06/2014, conferma l'innovazione introdotta per un ulteriore mezzo tracciabile di pagamento per il Professionista, il famoso "Pos".

Volendo fare un brevissimo passo indietro, consideriamo che il provvedimento è stato emanato in attuazione dell';art.15 D.L. 179/12, affinché si potesse avere una maggiore tracciabilità e sicurezza nelle transazioni derivanti da prestazioni professionali rese.

In prima fase di attuazione l'obbligo del “Pos”, era stato fissato al 28/03/2014, ma sino al 30/06/2014, l'innovazione avrebbe avuto riflesso solo sui Professionisti, il cui fatturato per l'anno antecedente, fosse stato superiore ad € 200.000,00.

Nel contempo è stato presentato ricorso avverso dagli “Architetti”, al TAR Lazio, ma purtroppo i Giudici Togati hanno respinto il ricorso e tutti i Professionisti dovranno dotarsi, nel proprio Studio Professionale, dell'ormai famoso “Pos” per i pagamenti tracciabili di importo superiore ad € 30,00.

Chiaramente la ratio di detto pagamento, a prescindere dal reddito dichiarato dal Professionista per l'anno 2013, è quello di avere una massima tracciabilità dei pagamenti ricevuti a fronte di emissione di una parcella.

Giova ricordare che a tutt'oggi, l'obbligo che scaturisce dalla normativa attuale non è quello di incassare somme superiori ad € 30,00, mediante carte di credito o bancomat, ma quello di rendere possibile tale modalità di pagamento ai soli Clienti che ne fanno esplicita richiesta.

Ma attenzione, è fatto d'obbligo precisare che il Decreto Interministeriale del 24/01/2014, non prevede alcuna sanzione per il Professionista che non si doti di "Pos", e che quindi non sia in grado di accettare il pagamento in formato elettronico con carte di credito richiesto dal Cliente.

Prof. Francesco Paolo Cirillo
Professore a contratto Università degli Studi di Napoli "Parthenope"
Dottore Commercialista
Revisore Legale dei Conti

 
 


Web TV


Guest book
 


Sondaggi

Il nostro è un sito ... VIVO:
accendi le casse !
 

Previsioni del tempo a Napoli ?   Cerca nel sito
    
Aggiungimi tra i preferiti   Sceglimi come pagina iniziale
     
Calcola il tuo peso forma   Data presunta del parto
     
Per contattarci   Redazione Testata
     
Tempo libero
Barzellette mediche
 
Album fotografico
 
P O R T O B E L L O
.. il mercatino dell'usato
 
 
LINKS  UTILI
ASL Na 3 Sud Ordine Medici Napoli
FIMMG Ministero della Salute
A.I.F.A. Istituto Super. Sanità
Federfarma Regione Campania
 vai su
Tutti i loghi ed i marchi sono dei rispettivi proprietari.
Policy-Disclaimer

Webmaster dott. DE LIGUORO

© 2016 Powered by
DeLiWeb - 2006-2011