Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli (Reg. n° 32 del 30.3.11) - Direttore Responsabile: Francesco Paolo DE LIGUORO
 
... il portale della MediCoop VESEVO
HOME | Cooperativa |

Sindacato

|

M.M.G.

|

Videoguide

|

Web-TV

|

Tempo libero

|

Download


Archivio notizie
MediCoop VESEVO
ASL Na 3 Sud
Forum
Utilities
Album fotografico
Vecchio sito
Pubblicità
 
medicidiercolano.it: la nuova interfaccia grafica. Qual'é il tuo giudizio ?
Positivo
Preferivo l'altro
Negativo
Indifferente


Leggi i risultati
  Pillole Fiscali Utenti online : 980

In tema di fatturazione elettronica, a datare dal 01 luglio 2014, ai sensi della Legge di Stabilità 2013, L. 228/12 - Articolo 1 comma 325-328 e Circolare n. 18/E/2014 dell'Agenzia delle Entrare, il soggetto che espleta attività professionale nei confronti della Pubblica Amministrazione, deve emettere fattura elettronica, per poter ricevere il compenso, non deve inviare la fattura in formato cartaceo, ma sempre in formato elettronico, adottando una particolare procedura informatica, inviandola all'Ente con firma digitale, e archiviando la stessa utilizzando il sistema di interscambio istituito presso il M.E.F.

Alla luce di quanto su esposto si ritiene di dover dare riscontro al quesito posto dal Dr. Pinco Paolo che espleta attività professionale quale Medico iscritto nelle liste speciali INPS per le visite Medico Legali domiciliari.

Per quanto enunciato si sarebbe dovuta espletare la procedura della "fatturazione elettronica" ma l'Ente INPS ha posto il quesito a mezzo interpello all'Agenzia delle Entrate, che come sempre in maniera chiara ed esaustiva, ha chiarito con l'interpello n. 954-531/2014, che i compensi dovuti da questa categoria di Medici, che espletano attività sanitaria, con cadenza mensilizzata, attraverso fogli di liquidazione emessi dallo stesso Ente, vedasi Articolo 2 Decreto Ministeriale del 31/10/1974 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 298/74, devono adottare sempre la fattura cartacea, in quanto come enunciato e chiarito nell'interpello, è lo stesso Ente che emette il foglio di liquidazione mensile dei corrispettivi spettanti al Sanitario per le visite medico legali domiciliari effettuate.

Quindi in riscontro alla delucidazione resa dall'Agenzia delle Entrate si rende noto che questa categoria di Sanitari, allorquando espleta soltanto attività di visite Medico Legali domiciliari in nome e per contro dell'Ente Pubblico INPS, deve e dovrà continuare ad emettere fattura in formato cartaceo e non in formato elettronico.


Prof. Francesco Paolo Cirillo
Professore a contratto Università degli Studi di Napoli "Parthenope"
Dottore Commercialista
Revisore Legale dei Conti
Mediatore Abilitato

 


Web TV


Guest book
 


Sondaggi

Il nostro è un sito ... VIVO:
accendi le casse !
 

Previsioni del tempo a Napoli ?   Cerca nel sito
    
Aggiungimi tra i preferiti   Sceglimi come pagina iniziale
     
Calcola il tuo peso forma   Data presunta del parto
     
Per contattarci   Redazione Testata
     
Tempo libero
Barzellette mediche
 
Album fotografico
 
P O R T O B E L L O
.. il mercatino dell'usato
 
 
LINKS  UTILI
ASL Na 3 Sud Ordine Medici Napoli
FIMMG Ministero della Salute
A.I.F.A. Istituto Super. Sanità
Federfarma Regione Campania
 vai su
Tutti i loghi ed i marchi sono dei rispettivi proprietari.
Policy-Disclaimer

Webmaster dott. DE LIGUORO

© 2016 Powered by
DeLiWeb - 2006-2011