Il nostro Vesuvio



Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli (Reg. n° 32 del 30.3.11)
Direttore Responsabile: Francesco Paolo DE LIGUORO

 

  Area Riservata

Login
Per registrarsi  >>>
 

Notizie Distretto

Ercolano
Torre del Greco

Che tempo a Napoli ?



Notiziari
  WEB - TV  


Occhio alla Professione



Videoguide

Il punto

L'eccessivo carico di competenze e la burocratizzazione del proprio lavoro allontana sempre più il medico dal proprio assistito ........


www.medicidiercolano.it
2 anni di successi


 Il tuo indirizo IP è 54.224.164.166


Per interagire con noi entra nel

FORUM

 Partecipa al nostro forum facendo e rispondendo alle domande di carattere sanitario.

Sceglimi come pagina iniziale


Aggiungici
tra i preferiti

SONDAGGI

1) Secondo te è giusto che i farmaci siano venduti nei supermercati ?

2) Come si può ridurre secondo te la spesa sanitaria in Campania ?

3) Cosa ti tiene lontano dallo studio del medico ?



Tempo Libero



Pillola poetica


Album fotografico

 

Previsioni del tempo


Come ti comporti nei confronti del vaccino antinfluenzale A/H1N1?
Mi sono vaccinato e la consiglio senza problemi ai pazienti a rischio
Non mi sono vaccinato, ma la consiglio ai miei pazienti a rischio
La consiglio ai miei pazienti, ma ho qualche perplessità
Non la consiglio poiché ho molte perplessità
Per il momento sono indeciso




Medici interessati alle sostituzione per la Medicina di Base

Iscrivetevi nel nostro database, sarete contattati


Logo


vai su
 

 
Dietrofront del Presidente Peperoni

La "querelle" nasce dal convegno, "Il Camice invisibile", organizzato dall'Ordine degli Psicologi della Campania, che ha visto la partecipazione del Presidente dell'Ordine dei Medici di Napoli, dott. Gabriele Peperoni.
Nel corso dell'evento, accreditato anche come ECM dal Ministero della Salute, i relatori hanno sottolineato la necessità di aprire un tavolo per la sperimentazione della figura professionale dello psicologo di base nella Regione Campania, dal momento che il 50% delle richieste che pervengono ai Medici di Medicina Generale, dietro la "proposta" di un sintomo somatico, esprimono disagi di tipo relazionale/esistenziale che il medico di Medicina Generale non è in grado di soddisfare.
Insomma, una ipotesi di incrementare l'offerta specialistica negli studi dei medici di famiglia, senza un chiaro e significativo risvolto sui livelli di assistenza: semplificando "stretto, stretto", un pò come dire i medici di Medicina Generale non sanno fare bene il loro lavoro ed allora aiutiamoli.

La cosa ovviamente non poteva passare inosservata, e difatti della stessa notizia ne aveva tratto spunto il nostro Webmaster con il proprio editoriale "il Punto"  in una sua intervista esclusiva al Consigliere dell'Ordine dei medici di Napoli, nonché Vice Segretario Nazionale della FIMMG, dott. Silvestro Scotti.
Questi, rincarando la dose, è stato il primo a sollevare gli scudi contro il Presidente Peperoni con una propria nota inviata al Presidente dell'Ordine dei Medici di Napoli, che è apparsa particolarmente incisiva:
" Egregio Presidente,
Ti scrivo attraverso posta certificata in considerazione del valore ufficiale che vorrei dare alla richiesta che ti esplicito in seguito e che ti prego di portare in discussione al primo Consiglio Direttivo utile.
La notizia nelle sue stesse caratteristiche per i numeri e significatività dei dati proposti appare offensiva per la professionalità dei Medici di Famiglia che mi onoro, fintanto che sarà possibile, rappresentare non in senso corporativistico ma nell’ambito della conoscenza diretta che mi deriva dallo svolgere lo stesso lavoro, altrettanto offensiva appare l’assenza di repliche o un sostanziale silenzio assenso legato alla Tua partecipazione nella qualità di Presidente dei Medici e non di altra qualità.
Mi appare facilmente comprensibile quale sia lo spirito della Tua partecipazione considerando il Tuo livello di coinvolgimento nei ruoli sindacali che richiedono una Tua rappresentatività contrattuale anche per varie aree delle professioni sanitarie e che ormai in questo paese sia abusato il concetto del conflitto di interessi, ma riterrei opportuna a questo punto una definizione reale e definita dell’Ordine dei Medici di Napoli rispetto alle problematiche di cui alle precedenti notizie.
Mi spiego, appare singolare che si esprima anche attraverso il silenzio una sorta di approvazione all’invasione di competenze tipiche della Medicina Generale da parte di figure non mediche senza che a quest’ultima sia stato richiesto alcun coinvolgimento, oltretutto sottolineando abilmente in una regione come la Campania possibili risvolti economici di risparmio, tutti da dimostrare sulla base di dati riportati da cui deriva che:
1. analisi economica su un solo partecipante alla sperimentazione;
2. casistica ai limiti del ridicolo rispetto ai contatti giornalieri della medicina generale che ricordo sono 2 milioni al giorno in Italia e quindi in Campania che ne rappresenta il 10% della popolazione ce ne aspettiamo 200.000 rispetto ai 700 contatti in tre anni testimoniati dallo studio ;
3. assenza di riferimenti di variazione dei costi dei farmaci nei tre anni di osservazione in un periodo in cui per la scadenza dei brevetti dei farmaci la competizione con i generici ne ha fisiologicamente abbassato i costi;
4. assenza di dati sulla riduzione dei pezzi prescritti sicuramente più efficace, se riferito ai pazienti coinvolti, nel dimostrare quello che anche in quel caso non sarebbe dimostrabile visto che si incide in tre anni su una piccola percentuale dei contatti e se ne deriva un effetto massimalizzante.
Ritengo pertanto necessario un chiarimento da parte dell’Ordine dei Medici e quindi del Presidente nella Sua funzione di medico, rispetto alla notizia circolata che in assenza delle dovute e leggittime precisazioni faccia apparire come inappropriate il 17% delle prestazioni richieste a garanzia della salute dei propri pazienti dalla Medicina di Famiglia per una sorta di incapacità assistenziale riferibile ad incapacità gestionale nell’ambito degli aspetti relazionali, che invece rappresenta un caposaldo della azione professionale quotidiana di TUTTI I MEDICI DI FAMIGLIA e che pertanto sicuramente nel confronto possono arricchire il loro bagaglio ma non certamente vogliono delegare ad altri la presa in carico relazionale dei propri assistiti che ricordo a me stesso e a tutti li hanno scelti."


Alla nota del Vice-Segretario Scotti aveva fatto seguito anche un comunicato congiunto dell'ANAOO/Assomed, FIMMG e SMI  (leggi ... ).
Le OO.SS.  sottolineavano che l'operato del Presidente Peperoni, sembrava apparire più come quello di un rappresentante sindacale, essendo quest'ultimo anche Segretario provinciale del SUMAI, che quello di un tutore "super partes" dei diritti dei medici e dei pazienti.

Insomma , una vera e propria polemica riportata anche dagli Organi di stampa (vedi ).


Fortunatamente il caso sembra che sia rientrato, difatti è di queste ore la pubblicazione di una nota del Presidente dell'Ordine dei medici Peperoni che Vi alleghiamo:

 

Comunicato: L’OMCeO di Napoli contro il progetto Psicologi di famiglia.

“Pur ritenendo di procedere verso un percorso condiviso con l’Ordine degli Psicologi, e tutti gli altri Ordini sanitari, con l’obiettivo di portare avanti la riforma degli Ordini, in discussione in Parlamento, il Consiglio dell’Ordine, presieduto dal Presidente Gabriele Peperoni, esprime una forte contrarietà circa l’istituzione dello Psicologo di base.
Le esperienze riportate sono largamente insufficienti per i numeri e la significatività dei dati proposti.
Anche le conclusioni di ipotetici risparmi di spesa si inquadrano in un contesto di riduzione dei costi che riguarda tutta la sanità italiana e, nello specifico, la riduzione del costo dei farmaci.
Si vuole ricordare a tal proposito come la scadenza di brevetti e la riduzione dei costi delle molecole, insieme all’introduzione dei generici, abbia già di per se provveduto alla riduzione di tali costi.
L’attività dello Psicologo, pur necessaria in specifici ambiti operativi (materno-infantile, riabilitazione), non può configurarsi come elemento stabile per una necessità di pochi cittadini, che possono trovare soddisfazione in un ambito di consulenza, senza duplicare un’attività, quella del medico di famiglia, ampiamente apprezzata dai cittadini.”  


Ed allo stesso comunicato ha fatto da eco anche la dichiarazione del  Presidente degli Psicologi dott. Raffaele Felaco, che ha affermato che l'obiettivo del convegno "Camici invisibili", era quello di raccontare cosa stesse facendo la psicologia clinica in ospedale e nel territorio e che gli psicologi non intendono appropriarsi di competenze non proprie, ma solo collaborare con le altre professionalità per offrire ai cittadini risposte più adeguate ai bisogni di salute.

Insomma, ancora una volta, la Medicina Generale sotto la luce dei riflettori con attacchi mirati provenienti da tutte le direzioni ....... purtroppo anche interni, seppur rientrati.

Ma niente paura ..... SI VIGILA ......... e fortunatamente siamo in tanti a farlo.

Che si sappia !!!

 

 
 
Pubblicità
 
vai su
 
 
Utenti online : 489
Pubblicità



Accreditato Hon Code

Cerca nel sito

Per contattarci

Firmate il nostro "libro degli ospiti"


GUESTBOOK


Occhio alla Professione


Codice Fiscale


PORTOBELLO
mercatino dell'usato

 
Links


F.I.M.M.G.

Ministero della Salute

Comune di Ercolano

E.N.P.A.M.

F.N.O.M.C.e O.

MediCoop VESEVO

Notizie ANSA

La Repubblica

Corriere della sera

La Gazzetta dello sport

Meteo


Pubblicità

 

Medicina in Rete

nome utente:

password:




Utenti non registrati

Album fotografico



Ascolta la radio
  Radio Capital         
  Radio Deejay         
  Radio Italia             
  Radio Marte           
  Radio MonteCarlo  
  Radio M20             
  Radio RDS             
  Radio Subasio       
  Radio KissKiss      
  Radio Digital radio  
  Radio 105              

Per la radio e la TV è necessaria una connessione
ADSL

TV on line
  La 7                       
  Deejay TV             
  Bloomberg             
  Magic TV               
  TV Parma              
  Repubblica            
 
----  TV  ESTERE -----
  Channel 125          
  Mania TV               
  Radio Digital radio  
  RTL                        
  NASA                    
  Taru                       
  Byu                        
  Kukak TV                

Il Punto
Editoriale del Webmaster

Per contattarci


 


vai su

Tutti i loghi ed i marchi sono dei rispettivi proprietari.
Policy-Disclaimer

Home Page | Medicina Generale | Dica 33 | Farmacie di turno
Cooperativa "Vesevo" | Area Sindacale | Archivio | Tempo Libero | Download

Sito aggiornato il  



Webmaster dott. DE LIGUORO

© 2011 Powered by
 
DeLiWeb - 2007