Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli (Reg. n° 32 del 30.3.11) - Direttore Responsabile: Francesco Paolo DE LIGUORO
 
... il portale della MediCoop VESEVO
HOME | Cooperativa |

Sindacato

|

M.M.G.

|

Videoguide

|

Web-TV

|

Tempo libero

|

Download


Archivio notizie
MediCoop VESEVO
ASL Na 3 Sud
Forum
Utilities
Album fotografico
Vecchio sito
Pubblicità
 
medicidiercolano.it: la nuova interfaccia grafica. Qual'é il tuo giudizio ?
Positivo
Preferivo l'altro
Negativo
Indifferente


Leggi i risultati
 
Cerca nel sito
 
Meteo a Napoli
  Interruzione di gravidanza Utenti online : 15

La decisione di interrompere la gravidanza costituisce sempre per la donna un momento drammatico con importanti implicazioni psicologiche, etiche e religiose. 

La legge  n°194/78  prevede la possibilità di una interruzione volontaria entro i primi 90 giorni di gravidanza (calcolati in base al giorno di inizio dell'ultima mestruazione): è necessario rivolgersi, al più presto, ad un consultorio o ad una struttura socio-sanitaria autorizzata, al proprio medico di famiglia o a qualsiasi altro medico di propria fiducia. Nelle sedi preposte la gravida avrà un colloquio e un incontro per accertamento medico di epoca di gravidanza; saranno richiesti eventuali esami necessari e sarà redatto un documento firmato anche dalla interessata, che dovrà poi consegnare successivamente alla la Struttura Sanitaria autorizzata all'effettuazione dell'aborto.

Qualora il medico non ravvisi la necessità di una procedura d'urgenza, la gravida sarà invitata a soprassedere sette giorni prima dell'intervento di interruzione.

Superato il primo trimestre di gravidanza la legge consente ancora 180 giorni per la interruzione solo su indicazione medica per grave pericolo per la vita della gestante o per grave pericolo per la salute fisica o psichica della donna. In questi casi l'interruzione volontaria di gravidanza acquisirà un significato di terapia (aborto terapeutico) e come tale sarà necessario che la gravida si sottoponga ad accertamenti sanitari e/o alle eventuali consulenze specialistiche di cui si vorrà avvalere il medico ginecologo perché solo egli, in questo caso, si assume la responsabilità dell' intervento.

Se la gravida è minorenne e può parlare con i genitori essi dovranno accompagnarla dal medico e firmare anch'essi il certificato previsto. Se invece la gravida non può o non vuole parlare con loro la cosa migliore è che si rivolga al consultorio più vicino. In quella sede, dopo un colloquio con l'assistente sociale o con lo psicologo, le verrà rilasciato un certificato che dovrà consegnare al giudice tutelare dei minori che autorizzerà ad eseguire l'aborto.

Va ricordato che in tutte queste procedure nessuno è autorizzato a contattare i genitori all'insaputa della gravida minore: né il consultorio, né il giudice, né l'ospedale dove verrà eseguito l'aborto.

Nella maggior parte degli ospedali è possibile eseguire l'aborto in regime di day hospital: si entra, si esegue l'intervento e si esce dopo poche ore. E' possibile di solito scegliere se eseguirlo in anestesia generale o in anestesia locale e il metodo più utilizzato è quello di Karman che prevede l'aspirazione del contenuto uterino seguita spesso da una cauta pulizia delle pareti dell'utero con un "cucchiaio" metallico.

L'aborto farmacologico, invece, è attuabile con lapillola RU486.
 
 
I Centri per l'interruzione volontaria di gravidanza in Campania sono :
 
 


Web TV


Guest book
 


Sondaggi

Il nostro è un sito ... VIVO:
accendi le casse !
 

Previsioni del tempo a Napoli ?   Cerca nel sito
    
Aggiungimi tra i preferiti   Sceglimi come pagina iniziale
     
Calcola il tuo peso forma   Data presunta del parto
     
Per contattarci   Redazione Testata
     
Tempo libero
Barzellette mediche
 
Album fotografico
 
P O R T O B E L L O
.. il mercatino dell'usato
 
 
LINKS  UTILI
ASL Na 3 Sud Ordine Medici Napoli
FIMMG Ministero della Salute
A.I.F.A. Istituto Super. Sanità
Federfarma Regione Campania
 vai su
Tutti i loghi ed i marchi sono dei rispettivi proprietari.
Policy-Disclaimer

Webmaster dott. DE LIGUORO

© 2014 Powered by
DeLiWeb - 2006-2011