Il nostro Vesuvio

 

  Area Riservata

Login
Per registrarsi  >>>

Che tempo a Napoli ?



Notiziari
  WEB - TV  


Occhio alla Professione



Videoguide

Il punto

L'eccessivo carico di competenze e la burocratizzazione del proprio lavoro allontana sempre più il medico dal proprio assistito ........


www.medicidiercolano.it
2 anni di successi


 Il tuo indirizo IP è 54.146.50.80


Per interagire con noi entra nel

FORUM

 Partecipa al nostro forum facendo e rispondendo alle domande di carattere sanitario.

Sceglimi come pagina iniziale


Aggiungici
tra i preferiti

SONDAGGI

1) Secondo te è giusto che i farmaci siano venduti nei supermercati ?

2) Come si può ridurre secondo te la spesa sanitaria in Campania ?

3) Cosa ti tiene lontano dallo studio del medico ?



Tempo Libero



Pillola poetica


Album fotografico

 

Previsioni del tempo


Cosa occorre per migliorare il sito?
Mi sono vaccinato e la consiglio senza problemi ai pazienti a rischio
Non mi sono vaccinato, ma la consiglio ai miei pazienti a rischio
La consiglio ai miei pazienti, ma ho qualche perplessità
Non la consiglio poiché ho molte perplessità
Per il momento sono indeciso




Medici interessati alle sostituzione per la Medicina di Base

Iscrivetevi nel nostro database, sarete contattati


Logo


vai su
 

 
Pillole fiscali

Finalmente il Governo riscontra misure afferenti “la riduzione del peso della burocrazia che grava su imprese et più in generale sui contribuenti” nel Decreto approvato ora ora denominato “semplificazioni fiscali”.
Focalizziamo l’attenzione su alcuni punti che riguardano la sfera di competenza del Professionista Medico e cioè:
1. Proroga dei termini per i versamenti;
2. Verifiche in studio professionale da parte dell’Agenzia delle Entrate – Guardia di Finanza;
3. Sospensione riscossione tributi;
4. Riscossione contributi previdenziali;
5. Rimborsi.

1. Per la proroga dei termini dei versamenti è stato acclarato che per quanto concerne i versamenti dei tributi stessi et i successivi adempimenti, qualora dovessero essere in scadenza di sabato o giorno festivo dovranno essere rinviati al primo giorno lavorativo utile e successivo.

2. Altra situazione degna di nota afferisce ai termini per le verifiche rese dall’Agenzia delle Entrate, territorialmente competente, o dalla Guardia di Finanza a lavoratori autonomi; in questo caso la durata della verifica fiscale presso il Professionista non può essere superiore a quindici giorni.
Nel caso di indagini più che mai complesse e laboriose il termine originario può essere oggetto di una proroga di altri e non oltre quindi giorni. Chiaramente la proroga deve essere motivata, circostanziata e disposta dal dirigente di ufficio o dal militare, gerarchicamente superiore, nel caso in cui i locali siamo destinati esclusivamente all’attività professionale. Ma qualora i locali, oggetto della verifica, siano adibiti ad uso promiscuo cioè abitazione e studio professionale, la richiesta di accesso deve essere firmata direttamente dal Procuratore della Repubblica. Un’altra novità contenuta nel Decreto è che nel caso che la verifica venga espletata dal nucleo della Guardia di Finanza, l’accesso, da parte di questi verificatori, deve essere, obbligatoriamente eseguito in borghese e non più in divisa.

3. Si ritiene che l’istituto della sospensione per la riscossione dei tributi, afferente “le semplificazioni fiscali”, produrrà grandi effetti poiché questo Decreto contempla che quando il contribuente predisponga istanza di sospensione dell’esecuzione di un atto impugnato, in quanto giova ricordare che nel momento in cui si riceve notifica di una cartella esattoriale da parte di “Equitalia Polis s.p.a.”, al contribuente gli si prospetta una scelta: oblare cioè pagare l’importo a margine di cartella esattoriale? Oppure predisporre ricorso in Commissione Tributaria Provinciale? Qualora opti per la seconda ipotesi, e cioè il provvedimento di sospensione o di sgravio totale della cartella notifica, da parte dell’Equitalia Polis s.p.a., possa andare oltre il termine stabilito dalla vigente normativa. Ma ora, con l’attuazione di questo nuovo Decreto, qualora il contribuente faccia richiesta di istanza di sospensione dell’esecuzione dell’atto impugnato, afferente imposte dirette (IRPEF, IRAP …….), indirette (IVA……) l’Agenzia delle Entrate non potrà procedere ad esecuzione forzata, attraverso l’Equitalia Polis s.p.a., per un periodo pari a centoventi giorni dalla data di notifica dell’istanza di sospensione e fino alla data di emanazione del provvedimento stesso da parte della Commissione Tributaria che emetterà la sentenza.
In questo caso il contribuente, qualora riceva la sospensione del pagamento, non dovrà sborsare in acconto nessuna cifra, e in caso di riscontro positivo, ovviamente della sentenza, non dovrà pagare l’importo che è stato notificato a mezzo della cartella stessa.

4. Nel caso in cui vi siano delle richieste di contributi previdenziali, la competenza ritorna dall’Agenzia delle Entrate direttamente all’Ente impositore – INPS.

5. In tema di rimborsi, la semplificazione, afferisce a quelli relativi ai crediti d’imposta che derivano dalla dichiarazione sia delle imposte sui redditi, che delle imposte IRAP. L’articolo 2 del DPR 322/98 ha avuto una integrazione e cioè il contribuente ha la possibilità di spedire una dichiarazione integrativa per poter utilizzare in compensazione il credito. Il tutto dovrà essere fatto entro centoventi giorni dal termine ordinario dell’integrativa; ovviamente questa dichiarazione produrrà favorevole effetto solo se sarà già stato erogato il rimborso, sia pure in parte sugli stessi modelli già utilizzati per la prima dichiarazione.
Altro punto fondamentale che si rileva dal Decreto afferente “semplificazioni fiscali” è la procedura in rivisitata della rateazione delle somme iscritte a ruolo da parte dell’Equitalia Polis s.p.a.
Non vi è più limite per richiedere la rateizzazione, potrà essere fatta per qualsiasi sia la somma oggetto di rateizzo, e degno di nota, si può richiedere anche per redditi soggetti a tassazione separata (parliamo di arretrati dovuti per convenzione)

Alla luce di quanto esposto, sia pure in maniera succinta, si ritiene più che mai positiva le semplificazione che afferiscono al cosiddetto “Decreto di Sviluppo” in mera attuazione delle linee guida già riscontrate dal Ministro Tremonti, nel documento di Economia e Finanza 2011, approvato dal Governo il 13/04/2011.

Francesco Paolo CIRILLO
Dottore Commercialista, Revisore Contabile, Docente a Contratto Università Parthenope

 
 
Pubblicità
Pubblicità
 
 
vai su
 
 
Utenti online : 1724
Pubblicità



Accreditato Hon Code

Cerca nel sito

Per contattarci

Firmate il nostro "libro degli ospiti"


GUESTBOOK


Occhio alla Professione


Codice Fiscale


PORTOBELLO
mercatino dell'usato

 
Links


F.I.M.M.G.

Ministero della Salute

Comune di Ercolano

E.N.P.A.M.

F.N.O.M.C.e O.

MediCoop VESEVO

Notizie ANSA

La Repubblica

Corriere della sera

La Gazzetta dello sport

Meteo


Pubblicità

 

Medicina in Rete

nome utente:

password:




Utenti non registrati

Album fotografico



Ascolta la radio
  Radio Capital         
  Radio Deejay         
  Radio Italia             
  Radio Marte           
  Radio MonteCarlo  
  Radio M20             
  Radio RDS             
  Radio Subasio       
  Radio KissKiss      
  Radio Digital radio  
  Radio 105              

Per la radio e la TV è necessaria una connessione
ADSL

TV on line
  La 7                       
  Deejay TV             
  Bloomberg             
  Magic TV               
  TV Parma              
  Repubblica            
 
----  TV  ESTERE -----
  Channel 125          
  Mania TV               
  Radio Digital radio  
  RTL                        
  NASA                    
  Taru                       
  Byu                        
  Kukak TV                

Il Punto
Editoriale del Webmaster

Per contattarci


 


vai su

Tutti i loghi ed i marchi sono dei rispettivi proprietari.
Policy-Disclaimer

Home Page | Medicina Generale | Dica 33 | Farmacie di turno
Cooperativa "Vesevo" | Area Sindacale | Archivio | Tempo Libero | Download

Sito aggiornato il  



Webmaster dott. DE LIGUORO

© 2010 Powered by
 
DeLiWeb - 2007