Il nostro Vesuvio

www.medicidiercolano.it

 

  Area Riservata

Login
Per registrarsi  >>>

Che tempo a Napoli ?

Per interagire con noi entra nel

FORUM

 Partecipa al nostro forum facendo e rispondendo alle domande di carattere sanitario.

Sceglimi come pagina iniziale


Aggiungici
tra i preferiti

SONDAGGI

1) Secondo te è giusto che i farmaci siano venduti nei supermercati ?

2) Come si può ridurre secondo te la spesa sanitaria in Campania ?

3) Cosa ti tiene lontano dallo studio del medico ?




Tempo Libero


Album fotografico

 

Previsioni del tempo



Cosa occorre per migliorare il sito?
Mi sono vaccinato e la consiglio senza problemi ai pazienti a rischio
Non mi sono vaccinato, ma la consiglio ai miei pazienti a rischio
La consiglio ai miei pazienti, ma ho qualche perplessità
Non la consiglio poiché ho molte perplessità
Per il momento sono indeciso



 

   

 
 
 
Il Punto

Il SSN è sull’orlo del collasso? Le spese sanitarie hanno raggiunto cifre esagerate? Ebbene la colpa è del medico!
Oramai questo è il luogo comune che sempre più di frequente si evince da certi atteggiamenti di alti esponenti della sanità locale e nazionale.
Perché non ammettere che con l’invecchiamento della popolazione italiana aumenta anche il numero di persone bisognevoli di cure?, e perché non ammettere che così come è organizzato il Sistema Sanitario Nazionale tende a divenire sempre di più un lusso?
Perché le varie autorità politiche ed amministrative, anziché preoccuparsi di ridurre le spese, sono sempre propense a mettere in cattiva luce l’operato dei medici ed in particolare dei medici di Medicina Generale?
Sarebbe molto più corretto ammettere, che così come è organizzato il Servizio Sanitario Nazionale, non può più garantire tutto a tutti. Ticket? Neanche a parlarne. Esenti? Più o meno tutti!
E’ pur vero che anche tra i medici, come in qualunque altra categoria ci sono professionisti non sempre interessati allo sperpero del denaro pubblico, ma per “le solite mele marce” non può essere messa sotto accusa un’intera categoria!
E’ colpa del medico se tra i suoi assistiti il grado di morbilità è maggiore o se l’età media dei suoi assistiti è più elevata?
Non sarebbe più corretto considerare la prescrizione di un farmaco ad un assistito non una spesa ma una sorta di investimento?
Se il paziente guarisce prima tornerà prima a lavorare e quindi a produrre; se l’anziano guarisce prima è più probabile che eviti complicanze che aggraverebbero ulteriormente la spesa sanitaria. Senza parlare poi della prevenzione e della diagnostica: la diagnosi precoce comporta che alcune malattie silenti vengano aggredite prima e quindi con minori costi successivi e collettivi.
A mio avviso non è con richiami o con atti amministrativi al medico, che con le sue ricette va fuori “budget”,  che si possono contenere le spese per tutelare la salute dei cittadini.
E perchè poi non additare tutti quei professionisti, ospedalieri, universitari, specialisti aziendali e/o accreditati, ecc., che sfuggendo ad ogni controllo, prescrivono a ruota libera su ricettario "bianco", senza curarsi di alcuna nota, tutti quei farmaci o accertamenti dai costi eccessivi che inevitabilmente vanno sempre a ricadere nel budget di spesa del povero medico di MG. E perchè non evidenziare quelle dimissioni frettolose di malati ospedalizzati non ancora completamente guariti, che comunque gravano sulla spesa del medico di MG.
Diamo il dovuto merito a chi si impegna giorno per giorno nel difficile compito di medico di famiglia, stretto tra regole amministrative, note, richieste assurde di pazienti e chi più ne ha ne metta, a svolgere una professione difficoltosa ma dignitosa, impegnandosi, a non sperperare il denaro pubblico, ad affrontare situazioni sempre più complesse, a garantire livelli minimi di assistenza e consentiamo all’intera categoria di lavorare con tranquillità e serenità senza fare generalizzazioni, ricordandoci tutti che oggi purtroppo il SSN così come è organizzato è costoso, pertanto dobbiamo accettare l’idea che sarà sempre più oneroso per la comunità. Dovranno essere gli Organi preposti a reperire i fondi necessari, recuperandoli dove ci sono sicuramente sprechi e margini di risparmio.

 
Archivio "Il Punto "

Questa mia riflessione si accoda a quella di altri miei colleghi, che anche su riviste specializzate continuano a lamentare l'eccessivo carico di competenze che vengono puntualmente affidate al medico di medicina generale! ........................................................... continua >>>

 

Per pubblicare il Vostro PUNTO di vista ......... scriveteci 

 

Google

 

vai su

Il tuo browser non supporta Java oppure la console Java non è attiva

 

I nostri banner



Accreditato Hon Code

Cerca nel sito

Per contattarci

Firmate il nostro "libro degli ospiti"


GUESTBOOK


Links


F.I.M.M.G.

Ministero della Salute

Comune di Ercolano

E.N.P.A.M.

Notizie ANSA

La Repubblica

Corriere della sera

La Gazzetta dello sport

Meteo



Medicina in Rete

nome utente:

password:




Utenti non registrati

Album fotografico



Archivio


Ascolta la radio

Tutti i loghi ed i marchi sono dei rispettivi proprietari.

Home Page | Medicina Generale | Dica 33 | Farmacie di turno
Cooperativa "Vesevo" | Area Sindacale | News | Tempo Libero | Download

Sito aggiornato il  



Webmaster dott. DE LIGUORO
© 2006