Il nostro Vesuvio

www.medicidiercolano.it

 

  Area Riservata

Login
Per registrarsi  >>>

Che tempo a Napoli ?



Per interagire con noi entra nel

FORUM

 Partecipa al nostro forum facendo e rispondendo alle domande di carattere sanitario.

Sceglimi come pagina iniziale


Aggiungici
tra i preferiti

SONDAGGI

1) Secondo te è giusto che i farmaci siano venduti nei supermercati ?

2) Come si può ridurre secondo te la spesa sanitaria in Campania ?

3) Cosa ti tiene lontano dallo studio del medico ?




Tempo Libero


Album fotografico

 

Previsioni del tempo



Cosa occorre per migliorare il sito?
Mi sono vaccinato e la consiglio senza problemi ai pazienti a rischio
Non mi sono vaccinato, ma la consiglio ai miei pazienti a rischio
La consiglio ai miei pazienti, ma ho qualche perplessità
Non la consiglio poiché ho molte perplessità
Per il momento sono indeciso



 
 
Il Punto

Siamo alle solite: l’ennesima follia incombe sul povero medico di famiglia.

Dal 1 maggio 2007, a meno di ripensamenti, facendo seguito ad un Decreto Dirigenziale della Regione Campania : “Tutti i Medici di Medicina Generale ed i Pediatri di libera scelta dovranno inserire nella ricetta a carico del Sistema Sanitario Regionale, nello spazio utilizzabile dalle Regioni, il codice ICD9-CM relativo alla patologia per cui si è fatta la prescrizione."

A me sembra che la cosa non abbia sollevato eccessiva indignazione nella classe medica, evidentemente molti colleghi non hanno ancora ben compreso la portata del carico di lavoro che andrà a presentarsi nei prossimi giorni per questi codici ICD9-CM e quale impegno gravoso comporterà la compilazione di una sola ricetta, siano essi informatizzati o non (a dire il vero ho il brivido pensando ai colleghi che non sono ancora informatizzati).

Ebbene ICD9-CM (International Classification of Diseases, 9th revision, Clinical modification) è un sistema di classificazione nel quale le malattie e i traumatismi sono ordinati in gruppi tra loro correlati, ed a ogni malattia è associato un codice.
ICD9-CM contiene unicamente codici numerici compresi tra 001 e 999.9 e comprende 17 capitoli, il secondo dei quali è dedicato ai tumori e i codici vanno da 140 a 239.

Pertanto, facciamo un semplice esempio: in presenza di un paziente affetto contemporaneamente da ipertensione arteriosa e necessitante di un antibiotico dovremo utilizzare due ricette, una per ciascuno specifico codice; se poi dovessimo utilizzare lo stesso farmaco contemporaneamente per più patologie saremmo costretti a trascrivere più codici: il tutto con notevole aggravio di perdita di tempo.

Tutta da dimostrare poi è la normativa in termini di risparmio: sono queste le fondamenta per il controllo dell’appropriatezza prescrittiva o si stanno gettando le basi per la creazione di un grosso database dove tutti i cittadini saranno catalogati e schedati, il tutto alla faccia della privacy?
Ci sono già presenti sul territorio nazionale dei precedenti ?,  a me non sembra.

Perchè mai oltre ad allargare l'elenco delle esenzioni, dove di fatto non paga più nessuno, non ci si preoccupa anche di rinnovare l'Accordo Integrativo Regionale che regolamenta l'attività della Medicina Generale, ormai scaduto da un triennio alla faccia dell'Accordo Collettivo Nazionale ?

Fatto sta che se non accade nulla dal 1 aprile 2007 tutte le farmacie non accetteranno ricette senza il codice ICD9 in quanto sempre al punto 3 della pagina 10 della delibera in questione viene riportata la seguente frase:
"Tutti i soggetti erogatori di prestazioni a carico del S.S.R., sia pubblici che privati accreditati, prima di erogare la prestazione devono verificare la corretta compilazione della ricetta ai sensi della vigente normativa e il corretto utilizzo dell’Area Regione con le modalità dianzi espresse".
Pertanto le ricette non redatte secondo tali modalità non saranno riconosciute a carico del S.S.R.

Senza codice ICD9 la ricetta torna indietro!

MEDITATE GENTE ......... MEDITATE !!!

Per scaricare il file zippato dei codici ICD9-CM cliccare quì >>>

 
Archivio "Il Punto "

Il SSN è sull’orlo del collasso? Le spese sanitarie hanno raggiunto cifre esagerate? Ebbene la colpa è del medico!

 
Archivio "Il Punto "

Questa mia riflessione si accoda a quella di altri miei colleghi, che anche su riviste specializzate continuano a lamentare l'eccessivo carico di competenze che vengono puntualmente affidate al medico di medicina generale ............

 
 

Per pubblicare il Vostro PUNTO di vista ......... scriveteci 

 
 

Google

 

vai su
 

I nostri banner



Accreditato Hon Code

Cerca nel sito

Per contattarci

Firmate il nostro "libro degli ospiti"


GUESTBOOK


Links


F.I.M.M.G.

Ministero della Salute

Comune di Ercolano

E.N.P.A.M.

Notizie ANSA

La Repubblica

Corriere della sera

La Gazzetta dello sport

Meteo



Medicina in Rete

nome utente:

password:




Utenti non registrati

Album fotografico



Archivio


Ascolta la radio
  Radio Capital         
  Radio Deejay         
  Radio Italia             
  Radio Marte           
  Radio MonteCarlo  
  Radio M20             
  Radio RDS             
  Radio Subasio       
  Radio KissKiss      
  Radio Digital radio  
  Radio 105              

Tutti i loghi ed i marchi sono dei rispettivi proprietari.

Home Page | Medicina Generale | Dica 33 | Farmacie di turno
Cooperativa "Vesevo" | Area Sindacale | Archivio | Tempo Libero | Download

Sito aggiornato il  



Webmaster dott. DE LIGUORO
© 2006